Una fantasmagorica predella di Ercole de Roberti

Un mondo alto 27 cm: la predella del Polittico Griffoni, capolavoro di Ercole de’ Roberti

di Federico Giannini, da Finestre sull’arte, 6-6-2021

Ercole de’ Roberti, Storie di san Vincenzo Ferrer, dal Polittico Griffoni (1470-1472; tempera su tavola, 27,5 x 214 cm; Città del Vaticano, Musei Vaticani, Pinacoteca Vaticana, inv. 286)

La predella del Polittico Griffoni, conservata presso la Pinacoteca Vaticana, è un capolavoro di estro e fantasia di Ercole de’ Roberti (Ferrara, 1451 – 1496), uno dei grandi artisti della scuola ferrarese del Quattrocento. Leggi tutto “Una fantasmagorica predella di Ercole de Roberti”

La pazzia ferrarese tornata a nuova luce coi restauri

La Fenice Schifanoia: torna in luce il genio di Francesco del Cossa e di Ercole de’ Roberti nel palazzo di Borso d’Este

di Giovanni Sassu, Finestre sull’arte, 23-6-2020

Palazzo Schifanoia, Salone dei Mesi: veduta delle pareti nord ed est, con la nuova illuminazione progettata dallo Studio Pasetti Lightining. Ph. Credit Henrik Blomqvist

Il Salone dei Mesi di Palazzo Schifanoia a Ferrara è uno dei massimi capolavori della pittura rinascimentale. E adesso risorge in nuova luce

È una storia di ascese folgoranti e di cadute rovinose quella di Palazzo Schifanoia. Nel corso della sua storia, infatti, l’antica delizia estense ha subito ferite di ogni genere causate da usi “civili” impropri non meno che da catastrofi naturali. Questa azione combinata ha determinato amputazioni, occultamenti e fragilità strutturali che ne hanno spesso messo in discussione l’esistenza stessa. Leggi tutto “La pazzia ferrarese tornata a nuova luce coi restauri”