E’ uscito il programma delle conferenze online

Programma conferenze online ottobre 2020

La figura di Picasso, la sua immensa produzione, il suo linguaggio assolutamente unico e incredibilmente vario, l’inarrivabile vitalismo delle sue opere rappresentano un tema di un fascino realmente senza confini, cui ritornare costantemente alla scoperta di nuovi e potenti suggestioni estetiche ed emotive.

La travolgente creatività di Picasso ha attraversato tutta la vicenda artistica novecentesca con la potenza di una irresistibile forza d’urto, con la dirompente capacità di chi scelse la trasformazione della realtà al posto che la sua rappresentazione, utilizzando spregiudicatamente i più raffinati strumenti della tradizione pittorica occidentale e le folgoranti sintesi dell’arte africana che si andava scoprendo proprio in quegli anni nei suoi inediti valori formali.

Nel 1907, con le Demoiselles d’Avignon, inaugurò il cubismo, cancellando con un gesto di suprema e spregiudicata sicurezza secoli di tradizione pittorica. Dopo questo quadro nulla sarebbe più stato come prima. Da quel momento in avanti rimase per decenni l’artista di riferimento europeo e addirittura americano, mantenendo uno stile e un linguaggio autonomi e di spiccata individualità rispetto alle mode del tempo, a volte spregiudicatamente e deliberatamente spiazzando il mondo artistico e la sterminata platea dei suoi ammiratori

Puoi scaricare il programma cliccando il link qui sotto

Videoconferenze Luca Mozzati Picasso

Giovedì 8 ottobre prova generale video conferenze

Insieme per imparare a partecipare alle videoconferenze

Salve care fans e cari appassionati di arte
il momento della verità si sta avvicinando. Come preannunciato, giovedì 8 alle 17 faremo una prova generale per capire come funziona la piattaforma Zoom (la piattaforma è l’hardware, cioè il “meccanismo”, sul quale sarà eseguita la nostra attività).
Chi fosse interessato alla prova, che sarà gratuita, non deve far altro che mandarmi una mail e riceverà una risposta con un invito.

Leggi tutto “Giovedì 8 ottobre prova generale video conferenze”

Riusciremo ad adattarci ai tempi moderni? Conferenze ai tempi del Covid

Virtualmente insieme: quando “piuttosto” è meglio che “niente”

Carissime appassionate e cari appassionati di arte: eccoci alla ripresa delle attività autunnali. Come anticipato la nostra preziosa saletta presso l’Università Popolare non è più disponibile per via delle restrizioni dovute al Covid, e non è il momento di cercarne un’altra. Leggi tutto “Riusciremo ad adattarci ai tempi moderni? Conferenze ai tempi del Covid”

Che fare dei nostri programmi in autunno?

Una modesta proposta

Salve a tutti e tutte,
mi auguro che gli avvenimenti degli ultimi mesi non abbiano lasciato strascichi gravi e che siate in attesa di ricominciare i nostri programmi di storia dell’arte.
Purtroppo l’Università Popolare, presso la cui sala tenevamo le nostre bellissime e colloquialmente affettuose conferenze, non sarà disponibile per la fine del 2020 e la primavera del 2021 a causa delle limitazioni e delle necessità di adeguamento rese necessarie dal Covid. Vedendo il bicchiere mezzo pieno, stiamo cercando soluzioni alternative, che non prevedano le rampe di scale che non tutti apprezzavano.

Leggi tutto “Che fare dei nostri programmi in autunno?”

Giovedì 11 aprile incontro sull’arte bizantina e l’architettura di luce

Il visibile nell’invisibile

Quarto capitolo dedicato alla comprensione delle motivazioni e dell’espressione della pittura bizantina.

Come mai i Cristiani di oriente hanno scelto un’estetica e un modo di rappresentare completamente differente dal nostro? Quali sono le sue origini, i suoi presupposti, i suoi obiettivi? Quale il linguaggio utilizzato per rendere percepibile l’invisibile?

I mosaici di Ravenna ci aiutano a comprendere come il tempo e lo spazio siano stati annullati per portare il fedele in una dimensione che andasse al di là del mondo afferrabile coi sensi, mentre la struttura di chiese come Santa Sofia a Costantinopoli nascono apposta per consentire al fedele di sentirsi arrivato e non di dover intraprendere un faticoso percorso come previsto nelle chiese occidentali

Immagine correlata

Dove: Via Terraggio 1 , Milano MM Cadorna. Presso la sede dell’Università Popolare, Secondo piano a destra sul ballatoio

Orario: dalle 14,45 alle 17 circa

Quota di partecipazione: 13 euro, 5 euro per gli studenti

Supporti acquistabili: cd con le immagini e le registrazioni 15 €, cd con le sole immagini 5 €

 

giovedì 4 terzo incontro per vedere l’invisibile!

Il visibile nell’invisibile

Terzo capitolo dedicato alla comprensione delle motivazioni e dell’espressione della pittura bizantina.

Come mai i Cristiani di oriente hanno scelto un’estetica e un modo di rappresentare completamente differente dal nostro? Quali sono le sue origini, i suoi presupposti, i suoi obiettivi? Quale il linguaggio utilizzato per rendere percepibile l’invisibile?

I mosaici di Ravenna ci aiutano a comprendere come il tempo e lo spazio siano stati annullati per portare il fedele in una dimensione che andasse al di là del mondo afferrabile coi sensi

Risultati immagini per ravenna galla placidia foto

Dove: Via Terraggio 1 , Milano MM Cadorna. Presso la sede dell’Università Popolare, Secondo piano a destra sul ballatoio

Orario: dalle 14,45 alle 17 circa

Quota di partecipazione: 13 euro, 5 euro per gli studenti

Supporti acquistabili: cd con le immagini e le registrazioni 15 €, cd con le sole immagini 5 €

Gli incontri di Via Terraggio: giovedì 28 Il visibile nell’invisibile

Il visibile nell’invisibile

Secondo capitolo dedicato alla comprensione delle motivazioni e dell’espressione della pittura bizantina.

Come mai i Cristiani di oriente hanno scelto un’estetica e un modo di rappresentare completamente differente dal nostro? Quali sono le sue origini, i suoi presupposti, i suoi obiettivi? Quale il linguaggio utilizzato per rendere percepibile l’invisibile?

Immagine correlata

Dove: Via Terraggio 1 , Milano MM Cadorna. Presso la sede dell’Università Popolare, Secondo piano a destra sul ballatoio

Orario: dalle 14,45 alle 17 circa

Quota di partecipazione: 13 euro, 5 euro per gli studenti

Supporti acquistabili: cd con le immagini e le registrazioni 15 €, cd con le sole immagini 3 €